Un deserto abbondante. #ciborium.

Dal libro dell’Esodo 16, 8 - 9 8 Mosè disse: «Quando il Signore vi darà alla sera la carne da mangiare e alla mattina il pane a sazietà, sarà perché il Signore ha inteso le mormorazioni, con le quali mormorate contro di lui. Noi infatti che cosa siamo? Non contro di noi vanno le vostre... Continue Reading →

Il gran visir del pane. #ciborium

Dal libro della Genesi 41,53 Poi finirono i sette anni di abbondanza nel paese d'Egitto 54 e cominciarono i sette anni di carestia, come aveva detto Giuseppe. Ci fu carestia in tutti i paesi, ma in tutto l'Egitto c'era il pane. »56 La carestia dominava su tutta la terra. Allora Giuseppe aprì tutti i depositi... Continue Reading →

In vino eternitas. #ciborium

Dal libro del profeta Isaia,25 6 Preparerà il Signore degli eserciti per tutti i popoli, su questo monte, un banchetto di grasse vivande, un banchetto di vini eccellenti, di cibi succulenti, di vini raffinati. 7 Egli strapperà su questo monte il velo che copriva la faccia di tutti i popoli e la coltre che copriva... Continue Reading →

L’inno dell’anima nuda. Eucarestia# 2

Dal vangelo secondo Marco 14,22 Mentre mangiavano prese il pane e, pronunziata la benedizione, lo spezzò e lo diede loro, dicendo: «Prendete, questo è il mio corpo». 23 Poi prese il calice e rese grazie, lo diede loro e ne bevvero tutti. 24 E disse: «Questo è il mio sangue, il sangue dell'alleanza versato per... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑