Psicologia & Sacro. #psyclub

Qual è il rapporto tra psicologia e sacro? Basta andare dal prete a confessarsi per risolvere dispiaceri e patologie mentali? Basta “confessarsi” con lo psicologo per sentirsi meglio, senza passare dal sacerdote a chiedere perdono? O forse queste due realtà possono convivere? Possiamo migliorare il nostro apostolato grazie alla psicologia? Qual è il rapporto tra mente e spirito? A queste e altre domande tenteremo di rispondere con questa rubrica, cercando di offrire parole che possano diventare riflessioni, emozioni e azioni… in una parola: vita! Un versetto biblico dice proprio questo:

“Infatti la parola di Dio è viva, efficace e più tagliente di ogni spada a doppio taglio; essa penetra fino al punto di divisione dell’anima e dello spirito, fino alle giunture e alle midolla, e discerne i sentimenti e i pensieri del cuore. 13 Non vi è creatura che possa nascondersi davanti a Dio, ma tutto è nudo e scoperto agli occhi di colui al quale noi dobbiamo rendere conto.”

Lo sappiamo, la psicoterapia non offre la Parola di Dio, ma può aiutarci a viverla diversamente, laddove Egli ci fa comprendere chi siamo e la Sua Volontà, noi possiamo cercare strumenti umani per essere più sereni e vivere meglio… e anche “fare” meglio.

Buona lettura!


Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: