La suocera. #approfodimenti #clubcultura

Immagina di sposare un uomo. Attaccato disperatamente alle sottane della mamma. E povero in canna. Così povero da non potersi permettere di portarti a vivere in una casa vostra... o che forse ci riuscirebbe anche, a trovare una sistemazione alternativa, solo che non vuole perché “eh ma poi come fa la mia mammetta, tutta sola? E poi averla vicina ci può essere d'aiuto!”. Sono solo mie supposizioni, ma sospetto che la giovane Anna abbia effettivamente avuto almeno qualche attimo di perplessità, quando il suo Stanislaw le aveva proposto questa soluzione. Che mai potrà venir di buono da una sistemazione simile?, si sarà probabilmente detta.

Blog su WordPress.com.

Su ↑