Il giorno della decisione Eterna. #giovedìsanto #settimanasanta2021

Dal vangelo secondo Giovanni 13, 1 – 3.

Prima della festa di Pasqua, Gesù, sapendo che era venuta la sua ora di passare da questo mondo al Padre, avendo amato i suoi che erano nel mondo, li amò sino alla fine.


Come si diventa dei virtuosi di uno sport?

Il più delle volte, in modo bislacco, si scopre di avere un certo talento, che diviene una missione, un’attività in cui si è campioni.

È quello che è successo ad esempio all’ex portiere della nazionale italiana Gianluigi Buffon, quando scoprì il suo vero ruolo, il portiere, e decise di infilare i guanti per evitare tanti goal.

Il portiere racconta che:

“Mio padre mi suggerì di cambiare ruolo e di provare a giocare in porta. A me piaceva sempre trovarmi al centro del gioco, ma anche fare nuove esperienze. E alla fine decisi di provare a fare il portiere per un anno, dopo il quale sarei tornato a giocare in mezzo al campo”.

E invece, la decisione fu l’ultima!

Il giovedì santo è un grande giorno di festa. Perché anch’esso è il giorno di una grande decisione.

Più grande, evidentemente, di quella di giocare a calcio.

Ci troviamo nel cuore della settimana Santa e inizio del Triduo Santo. È il giorno in cui Gesù decide in modo definitivo. Già una prima scelta era stata posta dal Signore, quando aveva preso la ferma decisione di andare a Gerusalemme. (Lc 9,51).

Quella fu la prima decisione.

Dopo tanto viaggiare e predicare, Gesù decide di muoversi definitivamente verso la città che vedrà compiersi il suo ministero. Porta con sé apostoli e discepoli.

Nella festa della Pasqua Ebraica, nel passaggio degli ebrei al Mar Rosso, anche Gesù compie il suo passaggio definitivo verso la sua missione.

Questa, invece, è la seconda e ultima decisione, che conferma la prima.

La missione di Gesù, di donarsi sulla croce per noi, è una decisione d’amore. L’amore di chi sa donarsi fino alle estreme conseguenze. Questo è anche il momento che Gesù conosce, di passare dal mondo al Padre.

In effetti, un ritorno /reditus del Verbo, seconda persona trinitaria, all’Eterno Padre, origine e fonte di tutta la Trinità. Questo ritorno è misterioso, come fu misteriosa l’uscita dal Padre, cioè il Mistero del Natale, in cui Gesù si fece carne in un bambino infreddolito ed indifeso; entrata ed uscita sono avvenuti per mezzo e in comunione dello Spirito Santo.

Il Giovedì Santo è, allora, la festa di una decisione di Dio per l’uomo: la decisione di amare eternamente.

Questo amore eterno, come ogni amore che si rispetta, si concretizza in due grandi segni visibili ancora oggi: l’istituzione dell’Eucarestia, della Presenza Reale, in Corpo, Sangue, Anima e Divinità di Gesù. E anche dell’istituzione dell’ordine sacro: Gesù dunque sceglie ed elegge degli uomini che continuamente lo rendano presente, continuino ad offrire al mondo sofferente l’amore di Dio, mediante l’amministrazione dei sacramenti.

Cari clubbers, oggi dunque è la festa sacerdotale e faccio memoria di quando, qualche anno fa, anche io presi la decisione di seguire la missione che la Trinità aveva in serbo per me dall’eternità.

Ma questa può essere una buona occasione per tutti: per ricordare quando abbiamo deciso di diventare religiosi, sacerdote o di sposarci, consacrarci in altra forma.

In quel passo, tutti quanti abbiamo amato fino alla fine insieme a Gesù.

Quell’amore ci aiuti anche in questo tempo d’incertezza, per affondare le radici nel Suo Amore più grande.

Fr Gabriele Giordano M. Scardocci OP

Gesù dolce, Gesù amore

Foto di falco da Pixabay 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: