Lo Spirito Santo, Adriana e noi: lo scossone sussurrato. 2. Meditazioni quaresimali. #qohelet #quaresima2021

Dal libro del Qoehet

20 Tutti sono diretti verso il medesimo luogo: tutto è venuto dalla polvere e nella polvere tutto ritorna. 21 Chi sa se il soffio vitale dell’uomo sale in alto, mentre quello della bestia scende in basso, nella terra? 

Qualcuno ha visto Rocky 3?

Io si e più di una volta. Non sono patito della saga del pugile americano, interpretato da Sylvester Stallone. Ma c’è una scena, famosissima, in cui sua moglie Adriana  è molto diretta e schietta con suo marito.

La scena è rimasta nella storia del cinema.

Adriana scuote Rocky chiuso in un mare di depressione; chiuso in sé stesso. Chiuso alla verità: invece è l’ora di appropriarsi della tua verità personale e storica, Rocky.

Anche il nostro predicatore (= Qohelet) oggi è essere molto duro, molto diretto e schietto nei nostri confronti, nei versetti succitati.

Ad un tratto ci dice quello che abbiamo sentito il giorno delle ceneri. Tutti veniamo dalla polvere, e nella polvere ritorneremo.  Forte, fortissimo.

Ma non per questo cattivo. Qohelet è un po’ la nostra Adriana, facendo le dovute eccezioni.

Perché ci ricorda al versetto 21, che c’è un soffio vitale in tutti noi: cioè lo Spirito Santo è all’origine della nostra esistenza realtà. Quella polvere, pelle, anima e sentimenti che siamo lo dobbiamo a Lui.

Perciò, niente paura. Ogni giorno di questa Quaresima siamo guidati dallo Spirito Amore: che ci ricorda che c’è un Amore più grande che si è offerto per noi e che vedremo visibilmente nella Passione, fra poco, a settimana Santa.

Saremo guidati dallo Spirito Santo che è Dono: ci dona un percorso di penitenza e riconoscimento di una verità più grande di noi, in cui noi però siamo inseriti. Alla luce della verità trinitaria, conosciamo un po’ più noi stessi.

Certo. A differenza di Adriana, lo Spirito Santo non urla.

Ma sussurra dolcemente ogni parola. Approfittiamone. In preghiera oggi, chiediamo al Santo Spirito l’Amore e il Dono di ascoltarlo.

Gesù dolce, Gesù amore

 Fr Gabriele Giordano M. Scardocci OP.

Foto di congerdesign da Pixabay

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: