Covid – 19 in Slovacchia. Tutto il tempo del Signore. #clubattualità

Dopo la testimonianza del Lockdown in Guatemala seguiamo invece come stanno vivendo questo momento i nostri fratelli cattolici slovacchi.


“Tutto ha il suo momento, e ogni evento ha il suo tempo sotto il cielo.“

                                                                                                                 (Qo 3, 1)

Quando in marzo è venuta la pandemia del coronavirus nella Slovacchia tutta questa situazione era per noi assolutamente incredibile. All’improvviso siamo rimasti nella situazione in cui non eravamo mai prima. Praticamente da un giorno all’altro si è fermata la mobilità nella più grande misura possibile. La maggior parte della gente è stata costretta rimanere a casa per lungo tempo. Tranne la chiusura delle scuole e dei negozi era vietata la celebrazione pubblica delle messe. In questo tempo è stata introdotta la pratica di ricevere la comunione sulla mano.

Dovunque avevamo lottato contro l’insufficienza del materiale sanitario: quindi la gente comune ha cominciato a confezionare le mascherine di qualunque materiale che hanno trovato a casa in quanto portarle era obbligatorio quasi subito dall’inizio della pandemia sia dentro, sia fuori. Sicuramente questo tempo era per noi un’occasione di essere creativi e solidali l’uno verso l’altro. Probabilmente tutti questi aspetti ci hanno aiutato a superare la prima ondata della pandemia. In Slovacchia che conta qualcosa più di cinque milioni abbiamo perso “solo” 28 persone a causa del covid 19.

All’inizio nessuno sapeva come si sarebbe sviluppato nei giorni successivi. Abbiamo seguito i telegiornali i numeri crescenti dei contagiati e morti e tutti avevamo la sensazione che il tempo si fosse fermato. Improvvisamente non era più possibile programmare qualcosa per il tempo più lungo di qualche ora oppure di un giorno. Semplicemente tutti eravamo costretti a vivere il momento presente, vivere qui ed ora, proprio su quel posto dove in quel momento ci trovavamo. Per alcuni questa situazione era difficilissima, in quanto dovevano rimanere senza i contatti personali. Invece quelli che preferiscono un po´di solitudine hanno approfittato il tempo per la riflessione sulla propria vita. Numerosi di noi hanno preso decisioni importanti per la nostra vita futura: valutazione profonda della propria vita, di quello che era giusto e che era sbagliato, lo specchio del nostro sviluppo, del percorso fatto finora.

Tutto questo era contenuto dei nostri giorni nella quarantena.

Duomo di Spis

Forse poichè ogni giorno abbiamo visto tanta sofferenza e morte, siamo riusciti a capire il valore della salute e della vita come tali, valore di rapporti con i nostri amici e con la famiglia. Nello stesso tempo abbiamo capito anche che ognuno di noi può lasciare questo mondo in qualunque momento senza differenza della età. Perciò è importante di vivere la vita veramente nella pienezza e con grande coraggio, realizzare i nostri sogni che speriamo fanno parte anche del grande sogno del nostro Signore con questo mondo.

Oggi il mondo di nuovo è inserito nella situazione simile come nella primavera. Con grande probabilità ci troveremo di nuovo nella quarantena in cui saremo un pò soli. Approfittiamo di nuovo questo tempo che ci è stato dato. Il Signore non fa nulla a caso. Preghiamoci.

Helena Lukianova

Una risposta a "Covid – 19 in Slovacchia. Tutto il tempo del Signore. #clubattualità"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: