Il professore e il pazzo. #clubrecensioni

Buongiorno carissimi clubbers! Sono Ale e oggi vi parlerò del film “Il professore e il pazzo” del 2019.

La pellicola è l’adattamento cinematografico del libro “L’assassino più colto del mondo” scritto da Simon Winchester, e narra le vicende reali di Sir James Murray, l’uomo che nel 1879 iniziò a lavorare alla prima edizione dell’Oxford English Dictionary e del detenuto William Chester Minor, colui che lo aiutò nella mastodontica impresa.

William Chester Minor, è un ex medico che ha prestato servizio durante la Guerra di Secessione e che a causa degli orrori visti in guerra soffre di allucinazioni, e si trova in prigione poichè in preda ad una crisi allucinatoria ha ucciso un uomo.

Sir James Murray è invece il professore che si assume l’incarico di redigere per la prima volta l’Oxford English Dictionary. Ma ben presto si rende conto di quanto questa sia un’ impresa difficilissima, perchè la lingua continua a mutare e così ha un’idea, decide di lanciare un appello al popolo inglese affinchè ognuno gli spedisca una cartolina contenente un lemma e la sua rispettiva spiegazione. Ed è così che le vite di Sir James Murray e William Chester Minor si intrecciano, sfociando in una bellissima amicizia e in una fruttuosissima collaborazione.

Ma in tutta la vicenda c’è anche un’ altra importantissima persona, Eliza Merrett, la moglie dell’uomo ucciso da Minor. A lei il detenuto, in preda al più crudele rimorso, decide di inviare la sua pensione da medico di guerra. Inizialmente la donna rifiuta,  ma poi si vede costretta ad accettare per poter sfamare i propri figli, ma prima di accettare decide di recarsi in prigione, per guardare in faccia l’assassino di suo marito, e qui ha una strana reazione, prova pena per lui, e sapendo quanto Minor sia un accanito lettore incomincia anche a spedirgli dei libri. Con il trascorrere della storia vediamo come Eliza incominci ad affezionarsi a Minor, fino ad arrivare a perdonarlo del tutto.

Guardando attentamente ci rendiamo subito conto che il perdono di Eliza è una vera Grazia del Signore, viene da Lui, perchè una volta giunto nel cuore della donna, porta guarigione da ogni ferita, dal perdono scaturisce l’ Amore, quello vero, quello che il Padre ci dona ogni giorno e che Gesù ha donato a tutti noi, sulla croce, perdonando per primi i suoi persecutori.

Il perdono è la chiave per guarire, se vogliamo essere liberi da ogni peso e risentimento dobbiamo perdonare, anche se a volte può apparirci difficile. Se chiediamo l’aiuto di Dio, attraverso la sua Grazia, proprio come Eliza nel film, troveremo la vera gioia del Signore!

Alessandra Fusco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: