Se mi lasci ti cancello. #clubrecensioni

 

Buongiorno a tutti carissimi clubbers, la vostra Ale è qui con voi, oggi eccezionalmente di venerdì, per suggerirvi un film da vedere in questa quarantena!

Oggi voglio consigliarvi “Se mi lasci ti cancello” un film del 2004 con Jim Carrey e Kate Winslet.

In Italia la pellicola non fu molto considerata e questo avvenne per la scelta infelice di tradurre il bellissimo titolo originale:” Eternal Sunshine of the Spotless Mind” (verso tratto dall’opera Eloisa to Abelard di Alexander Pope), con lo sciocco “Se mi lasci ti cancello”, un titolo che fece apparire il film come la solita pellicola di poco conto.

Invece questo film merita veramente tantissimo, è estremamente profondo e offre molteplici contenuti e spunti di riflessione.

Joel e Clementine sono una coppia che sta insieme da molti anni, sono molto innamorati, ma profondamente diversi e così la ragazza un giorno, dopo l’ennesimo litigio, decide di porre fine alla loro storia e di cancellare completamente ogni ricordo di Joel e della loro storia d’amore; per fare questo si sottopone ad un esperimento scientifico alla Lacuna Inc. Joel, una volta venuto a conoscenza di questo fatto, arrabbiato con la sua ex ,sceglie di fare altrettanto, ma durante il procedimento, rivedendo tutti i bei momenti trascorsi con Clementine, capisce di amarla ancora e cerca in tutti i modi di opporsi alla cancellazione della sua mente.

La pellicola ci pone davanti a degli interrogativi molto profondi:” Se potessi farlo, cancellerei tutti i ricordi dolorosi della mia vita e con essi tutte le mie ferite? E e soprattutto sarei più felice in questo modo?”.

Disfarsi dei ricordi che consideriamo brutti, perchè dolorosi, significa perdere anche ciò che di bello c’è stato, poichè è solo attraverso il passaggio nel dolore che prende corpo e senso la felicità; la nostra vita senza i ricordi dolorosi sarebbe più bella oppure solo più vuota?

A nessuno piace soffrire ma dobbiamo capire che è solo attraverso la Croce che possiamo raggiungere la Vera Gioia, quella del Signore, Gesù ce lo ha insegnato percorrendo la Sua Via della Croce.

Non dobbiamo fuggire davanti alla sofferenza ma dobbiamo attraversarla chiedendo aiuto, con fede, al Signore, Lui ci ha dimostrato tantissime volte la Sua fedeltà, ci ha accompagnati e sostenuti fin dai giorni in cui eravamo ancora nel grembo di nostra madre, dobbiamo essere certi che se il nostro dolce Papà Celeste sta permettendo quella sofferenza è solo per regalarci poi una Gioia Perfetta, da vivere insieme a Lui.

Non abbiate paura, Lui è sempre con noi!

Alessandra Fusco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: